“AmarTanaro, la riscoperta di un tesoro” dal 4 al 19 luglio 2015

Comunicato stampa

AmarTanaro, la riscoperta di un tesoro” dal 4 al 19 luglio 201509_195 Piana di Variglie

L’Associazione di promozione sociale Camminare lentamente organizza dal 4 al 19 luglio 2015 “AmarTanaro la riscoperta di un tesoro”

Un cammino lungo 280 chilometri lungo le rive e gli argini del fiume più lungo d’Italia, un territorio straordinario, ora patrimonio dell’Unesco. Due settimane d’incontri, relazioni, incanto, gioia ed emozioni. Da Ormea a Bassignana, dalle Alpi liguri alle Langhe e al Monferrato, fino a confondere le sue acque con quelle del Po. Un percorso emozionante, per far crescere il turismo sostenibile, la mobilità dolce, la consapevolezza di avere un tesoro incredibile a pochi passi da casa.

Ci proponiamo, come finalità principale, di favorire la conoscenza del territorio piemontese ed in modo particolare l’area del Tanaro, fiume straordinario, lungo oltre 280 km, per promuovere le sue bellezze naturalistiche e riscoprire una identità, ignorata ai più. Memoria di tempi passati, crediamo che questo sito naturale meriti più attenzioni e una significativa riqualificazione, perché possa essere fruibile dai più e possa diventare motivo d’orgoglio, non solo naturalistico e turistico, ma anche culturale, del territorio piemontese e in generale italiano.

A vent’anni dalla tragica alluvione del ’94 poco è cambiato, l’interesse verso questo prezioso bene comune rimane marginale, nonostante le grandi potenzialità turistiche, paesaggistiche, naturalisitiche, enogastronomiche, riconosciute in quest’ultimo anno anche con l’entrata delle Langhe, con Monferrato e Roero a Patrimonio Mondiale dell’Unesco (Vineyard Landscape of Piedmont: Langhe – Roero and Monferrato).

Il Tanaro, fiume che scorre così vicino, ma senza che molti se ne accorgano, se non quando le sue piene minacciano la nostra stessa incolumità, avrà, nel mese di luglio, molto da mostrare e raccontare, ci basterà guardare e accompagnarlo con la lentezza propria del camminatore. Un modo, la lentezza, che lascia la possibilità di gustare a pieno e scoprire ciò che il territorio ci vuole “suggerire”.

Tracceremo il percorso, documenteremo gli eventi, tutto per contribuire alla crescita del turismo a bassa velocità, della mobilità sostenibile.

Ci immergeremo in paesaggi emozionanti, con grande varietà ambientale, attraverseremo numerose città e paesi. La lentezza ci permetterà di raccontare la bellezza dei luoghi in cui cammineremo, ma anche la loro fragilità e le sciagurate opere costruite dall’ uomo senza rispettare una Natura che difficilmente si fa imbrigliare e, prima o poi, si riprende i propri spazi.

Le Tappe di AmarTanaro : dal 4 al 19 Luglio 2015

A cura di Camminare lentamente via Bonino 2, 14019 Villanova d’Asti

Sabato 4 luglio: Ritrovo ad Ormea, davanti al Comune in via Teco 1, ore 10,30
Trasporto a Carnino superiore (in collaborazione con il Comune di Ormea) e partenza per il Rifugio Don Barbera (2079 m) dislivello 682 m (http://www.alpicuneesi.it/itinerari/valletanaro/0104.htm
Nel pomeriggio dal Don Barbera al Monte Marguareis, alla sorgente del Tanaro (Negrone) al colle del Pas (dislivello 400 m circa) nelle Alpi Liguri e rientro al Rifugio con cena e pernottamento (mezza pensione 43€ + iscrizione obbligatoria 5 € entro il 22 giugno e pagamento tramite bonifico entro il 30 giugno)


Domenica 5 lugli
discesa dal Rifugio (ritrovo ore 7) e arrivo nel pomeriggio ad Ormea 736 m (Upega 1291 m – Viozene) (dislivello in discesa 1343 m)

Possibilità di cenare: (costo indicativo 15 euro)

pernotto: presso b & b in centro Ormea: (30 euro con colazione)

Evento serale, ore 21, in collaborazione con il Comune di Ormea: visione del docu-film “Le voci del Tanaro” con la presenza degli attori protagonisti, presso il Cinema Nuovo di Ormea.

Chi rientra a casa può utilizzare i bus che portano a Ceva dove è possibile prendere il treno per Torino.

Lunedì 6 luglio: Ritrovo Ormea, via Teco 1 – ore 7,30

Ormea – Garessio km 18


Chi rientra a casa può utilizzare i bus che portano a Ceva dove è possibile prendere il treno per Torino.

Martedì 7 luglio: Ritrovo Garessio, davanti al Comune, Piazza Carrara 131 – ore 7,30

Garessio – Priola – Bagnasco – Nucetto km 20


Visita Museo Storico della Linea ferroviaria Ceva – Ormea e Museo Storico di Nucetto e dell’Alta Val Tanaro.

Chi rientra a casa può utilizzare i bus che portano a Ceva dove è possibile prendere il treno per Torino.

Mercoledì 8 luglio: Ritrovo Nucetto, davanti al Comune, Via Nicolini – ore 7,30

Nucetto – Ceva – Lesegno – Castellino Tanaro km 16


Chi rientra a casa può utilizzare i bus che portano a Ceva dove è possibile prendere il treno per Torino.

Giovedì 9 luglio: Ritrovo Castellino Tanaro, davanti al Comune, Via Roma, 28 – ore 7,00

Castellino Tanaro – Piantorre – Niella Tanaro – Bastia Mondovì – Clavesana – Farigliano km 21 


Venerdì 10 luglio: Ritrovo Farigliano, davanti al Comune, Piazza Vittorio Emanuele, 27 – ore 7,30

Farigliano – Piozzo – Lequio Tanaro – Monchiero – Novello – Narzole Km 16


Sabato 11 luglio: Ritrovo a Narzole, davanti al Comune, Via Umberto I, 5 – ore 7,00

Narzole – Cherasco – Pollenzo (Bra) km 20

Evento pomeridiano con visita della città storica a cura di Irene Ciravegna, Italia Nostra Bra.

Chi rientra a casa può utilizzare i treni che da Bra portano a Torino.

Domenica 12 luglio:: Ritrovo Pollenzo, Piazza Vittorio Emanuele II – ore 7,30 Pollenzo – Verduno – Roddi – Alba km 16

Evento presso la spiaggia dei cristalli, incontro a cura dell’Università degli Studi di Torino – Paleontologa dott. Francesca Lozar.

Lunedì 13 luglio:: Ritrovo ad Alba, davanti al Comune, Piazza Risorgimento, 1 – ore 7,30

Alba – Barbaresco – Castagnole delle Lanze – Motta di Costigliole d’Asti km 18


Intervento lungo il percorso del Corpo Forestale dello Stato, Comando Provinciale Asti, Alessandria e Cuneo

Martedì 14 luglio:: Ritrovo a Motta di Costigliole d’Asti, Strada Stazione – ore 7,00

Motta di Costigliole – Isola d’Asti – Asti

Intervento Coordinamento Libera di Asti km 25


Mercoledì 15 luglio:: Ritrovo ad Asti, Lungo Tanaro, Piazzale Traghetto – ore 7,30

Asti – Rocca d’Arazzo – Cerro Tanaro – Rocchetta Tanaro km 10

Evento in collaborazione con Ente Parchi Astigiani Direttore Graziano Del Mastro e Amministratori Comunali

Giovedì 16 luglio:: Ritrovo a Rocchetta Tanaro, davanti al Comune, Piazza Italia 1 – ore 7,00

Rocchetta Tanaro – Masio – Felizzano km 20

Visita alla Torre di Masio

Evento finale in collaborazione con il comune di Felizzano.

Venerdì 17 luglio: Ritrovo a Felizzano, Piazza Paolo Ercole 2 – ore 7,00

Felizzano – Solero – Alessandria km 23


Pernotto: Ostello Alessandria 19,50 euro a persona in camerata – 41 euro in stanza doppia

Possibilità di Cenare: costo indicativo 15 euro

Sabato 18 luglio: Ritrovo ad Alessandria, lungo Tanaro – ore 7,00

Alessandria – Montecastello – Piovera – Rivarone – Alluvioni Cambiò – Bassignana km 26
 – Confluenza con il Po – Km 27 – 

Trasporto a Montecastello cena e pernotto

Domenica 19 luglio: Ritrovo a Montecastello, davanti al Comune, Via Umberto I, 2 – ore 10

 camminata – racconto (km 5) e pranzo insieme, in collaborazione con comune e pro loco di Montecastello.. 

Rientro ad Alessandria nel pomeriggio.

 

E’ possibile partecipare, anche per un solo giorno. A causa della variabile difficoltà del percorso e della complessa logistica del cammino è necessario contattarci entro 25 giugno:

Gli orari sono definitivi, la partenza è fissata esattamente 10 minuti dopo l’orario del ritrovo. Costo giornaliero della camminata per i partecipanti 5 euro.
 Inseriremo, a breve, tutte le altre strutture presenti sul territorio, utilizzabili dai partecipanti per i pernotti.

A cura di Camminare lentamente via Bonino 2, 14019 Villanova d’Asti.

info ed iscrizioni: camminarelentamente2@gmail.com 3806835571 (Paolo) – 3395988189 (Patrizia) www.camminarelentamente.it

I commenti sono chiusi