Movies For Nature: rassegna di film per la Giornata mondiale dell’Ambiente

Un’intera rassegna cinematografica per la Giornata mondiale dell’Ambiente intitolata Movies For Nature. Ecco la lista  completa dei film

Cinemambiente, con il Museo Nazionale del Cinema, partecipa alle iniziative internazionali live in streaming, e in occasione della Giornata mondiale dell’Ambiente, il 5 giugno 2020, propone la rassegna Movies For Nature dalle 00.00 alle 24.00 che verrà diffusa online sul sito. Una maratona che si collega al tema della biodiversità, tema di questo 2020 e che invita all’azione, ad agire per l’Ambiente. Time for Nature sottolinea la necessità di prestare attenzione al pianeta Terra dove quasi 1 milione di specie animali e vegetali rischiano di scomparire per sempre.

Una selezione che comprende 11 titoli e che sarà capace di trasportare lo spettatore nei luoghi più diversi della Terra, da paesaggi meravigliosi ancora esistenti agli effetti dell’uomo che ne provoca il cambiamento e la distruzione. La bellezza della natura, degli animali e delle piante che costituiscono luoghi spettacolari e che oggi sono più minacciati che mai. Attraverso film, cortometraggi e medimetraggi Movies for Nature affronta il tema dell’anno, la biodiversità.

Si parte con Blue, di Karina Holden che esplora gli ecosistemi marini addentrandosi negli oceani, proseguendo con Intraterrestrial. A Fleeting Contact, di Alexander e Nicole Gratovsky, che racconta il mondo dei delfini per la salvaguardia di una specie unica; si continua poi con Home, di Yann Arthus-Bertrand, che documenta gli effetti dei cambiamenti climatici su 54 nazioni e con The Messenger, di Su Rynard, che viaggia dalla foresta Boreale a New York alla scoperta delle specie di uccelli decimate dall’uomo.

La rassegna Movies For Nature prosegue proponendo Gringo Trails, di Pegi Vail che denuncia l’impatto della globalizzazione sull’ambiente, Dusk Chorus – Based on Fragments of Extinction, di Alessandro d’Emilia e Nika Saravanja, che esplora il fantastico mondo della foresta amazzonica dell’Ecuador, Kamchatka Bears. Life begins, di Irina Žuravleva e Vladislav Grišin che nell’Oriente russo rappresenta il così detto Paese degli orsi; anche Ranger and Leopard, di Fathollah Amiri, è dedicato al mondo degli animali selvaggi come il leopardo persiano, una specie estremamente rara. A completare Movie For Nature i tre cortometraggi On the Cover di Yegane MoghaddamTungrus, di Rishi Chandna e Welcome to the Sixtinction di Chiara Cant, che affrontano il tema della scomparsa di alcune specie animali.

I commenti sono chiusi