La Via dei Pellegrini Sabato 29 e domenica 30 settembre

Trekking di due giorni (44 km) che si snoda lungo antiche vie e attraversa borghi e borgate, ad ovest di Torino, nella bassa Valle di Susa.

La Via dei Pellegrini nacque per iniziativa di Gianfranco Salotti, ricercatore per professione e studioso delle tradizioni locali per passione, collaboratore dell’Associazione Salvaguardia Collina morenica, con sede a Rivoli, confluita in Pro Natura Torino nel 2009.

Agli inizi degli anni 2000 venne studiata la possibilità di ricuperare la percorribilità pedonale della Collina morenica da Rivoli a Avigliana, per raggiungere poi il Lago Piccolo e la Sacra di San Michele.

Il percorso si sviluppa in due tratte di circa 22 km ciascuna: la prima, dal Castello di Rivoli percorre la Collina Morenica, raggiunge Moncuni (o Monte Cuneo) per arrivare al centro storico medioevale di Avigliana; la seconda, da Avigliana sfiora il Lago piccolo, sale alla restaurata Certosa 1565, al Colle della Croce Nera (872 m di quota) e di qui giunge alla millenaria Sacra di San Michele, monumento simbolo della Regione Piemonte.

Da qui, con una bella mulattiera, si può scendere Sant’Ambrogio di Torino dove, utilizzando la linea ferroviaria Torino-Susa-Bardonecchia e i mezzi pubblici, ritorneremo nel pomeriggio al luogo di partenza.

Itinerario adatto ad escursionisti allenati e ben equipaggiati. Posti limitati.

Per info e iscrizioni

349-7210715, 380-6835571 camminarelentamente2@gmail.com

Quota di partecipazione (da pagare entro il 7 settembre): 70 euro non soci, 65 euro soci.

Comprensiva di: accompagnamento, assicurazione, cena e pernotto sabato sera, colazione domenica mattina, ingresso a Sant’Antonio di Ranverso e visita guidata alla Sacra di San Michele.

Programma

SABATO 29 settembre

Ritrovo a Rivoli presso il Castello in piazza Mafalda di Savoia alle 8,30 e partenza alle 9.

Dislivello 230 metri in salita e 210 metri in discesa

DOMENICA 30 settembre

Ritrovo ad Avigliana presso la Casa per ferie “Richelmy” in corso Laghi 278 alle 8,30 e partenza alle 9.

Dislivello 530 metri in salita e 580 metri in discesa

Commenti chiusi