Ciao Bruno

Buongiorno amici
Oggi per camminare lentamente è una giornata molto triste,
Ci ha lasciati il nostro amico di sempre e fondatore dell’associazione Bruno Pasquetto
Un’infinità di ricordi mi stringono il cuore, data la nostra amicizia che mi riporta ai tempi belli dell’università,
ma voglio ricordarlo con un pezzo che ho scritto per il nostro sito dopo una grande giornata passata insieme, in allegria, come sempre
Ciao Bruno, cammineremo per te per un mondo migliore
“ Bruno, se non ci fossi bisognerebbe inventarti
Domenica 14 giugno 2015 ore 9,00
chiusi dentro le auto attendiamo il da farsi…
eravamo giunti a Villar Focchiardo per la camminata “le certose di Montebenedetto e Banda”, ma in quel piazzale desolato, sotto un diluvio che non accennava a diminuire, tutto si poteva pensare, tranne che a scendere e muovere piedi e gambe, cuore e cervello.
Ma camminare lentamente è anche Bruno Pasquetto,
socio e segretario valsusino o meglio segusino (abitante di Susa, vedi che qualcosa l’ho pure imparato), che da tempo preparava la giornata in questa splendida valle e che non voleva assolutamente farci tornare a casa.
E così proprio su cuore ed emozioni, amore per il proprio territorio, capacità oratoria e passione civile ha puntato,
ne è uscita un’esperienza straordinaria:
i 12 fortunati (pochi ma buoni potrebbe dire qualcuno) hanno trascorso la giornata a spasso per Susa, città incredibile, celtica, romana, medioevale, religiosa e sabauda; e alla fine anche la pioggia ha lasciato posto ad una tiepida primavera e dall’arco romano il sacro Rocciamelone è tornato ad illuminare la valle…”

I commenti sono chiusi