Che bel vedere a Guarene

Una luce incredibile, un paesaggio mozzafiato, due giovani artigiani birrai e un appassionato amico dei ricci.
In altre parole un’altra bellissima giornata insieme, tra amici vecchi e nuovi, immersi tra le colline scintillanti di questa parte del Roero. E dopo aver ammirato le vigne famose di queste terre patrimonio Unesco e scorto in lontananza le anse del nostro fiume preferito, il Tanaro, nei pressi di Barbaresco, ci siamo ristorati presso il Birrificio albese di Alessandro e Alberto, che hanno iniziato da poco più di un anno a produrre birra in questa terra di Vino. Eravamo passati da qui, provando il percorso ed era stato impossibile non notare questo antico cascinale con un belvedere su Alpi e Roero incredibile. La disponibilità, poi, dei due produttori ci ha così permesso di chiudere in bellezza, sorseggiando queste eccellenti birre artigianali, una camminata molto partecipata (107 gli iscritti) e per finire, anche se purtroppo i più erano già andati a casa, ci ha raggiunto Massimo Vacchetta, veterinario appassionato, che ha creato il centro recupero ricci “La Ninna” a Novello. Lo abbiamo invitato proprio perché noi per i ricci, sapete, abbiamo una certa predisposizione, e Massimo ci ha raccontato, con grande passione, di questi piccoli animali, così belli ed indifesi. Un’altra storia che arricchiste Camminare lentamente e che è solo all’inizio… ieri già abbiamo concordato una passeggiata a Novello, una maglietta e tante interessanti attività insieme. Grazie a tutti, in particolare ai nostri Giuseppe. Annalisa, Giorgio, Patrizia, Romano, Maddalena e ora qualche foto di Sandro, Patrizia e Annalisa.guuu g1 g2 g3 g4 g5 g7 g8 g10 g11 g14 g15 g16 g17 g20 g21 g22 g23 g12 g25 g28 g13

I commenti sono chiusi