Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

La Grande Traversata delle Langhe

settembre 30 @ 10:00 am - ottobre 1 @ 2:30 pm

Trekking di due giorni, sabato 30 settembre e domenica 1 ottobre. Ritrovo a Cortemilia sabato 30 settembre presso piazza Savona e partenza alle 10.

In un paesaggio straordinario ed unico nel suo genere su alte colline, circondati da vigneti che danno vita a eccellenti vini, percorreremo due tratti spettacolari della “Grande Traversata delle Langhe”, in particolare il tratto che collega Cortemilia, patria della nocciola tonda di Langa a Bergolo, piccolo gioiello in pietra ed infine Prunetto, con il suo bellissimo castello medioevale. Pernotto in ottimi b&b ed agriturismi del territorio. Camere doppie, triple e quadruple. Supplemento singola. Rientro a Cortemilia nel pomeriggio della domenica. Km totali 35 circa. Iscrizioni entro il 10 settembre.

Difficoltà 4 ricci, si richiede un discreto allenamento, dato il dislivello piuttosto cosistente. Munirsi di scarpe da trekking, bastoncini e borraccia.

Primo giorno,  30 settembre: Da Cortemilia a Prunetto  km 15  Dislivello 650 metri

Incontro con i partecipanti a Cortemilia presso piazza Savona e partenza alle 10. Massima puntualità. Visita al centro storico di Cortemilia, anticamente Cohors Aemilia, è uno dei centri più importanti delle Langhe. Il nucleo della cittadina è costituito da abitazioni medioevali, adorne di portici. La torre cilindrica del 1200 sovrasta l’abitato ed è quanto r5imane del castello aleramico. Il fiume Bormida divide Cortemilia in due quartieri che prendono il nome dalle chiese di San Michele e di San Pantaleo. Artisticamente significativo l’ex convento francescano, che pare sia stato voluto dallo stesso San Francesco di passaggio in zona. Cortemilia va famosa per la nocciola tonda, cui è dedicata una manifestazione l’ultima settimana di agosto. ngolo di Langa che profuma di nocciola. Seguirà degustazione dolce nella pasticceria più famosa del paese, dove la torta alle nocciole e i Baci di Dama, da decenni, vengono sfornati secondo la ricetta tipica e segreta dal maestro pasticcere. Quindi passeggiata verso Santa Maria, piccola pieve tra i campi, sotto i terrazzamenti in pietra dell’Eco Museo di Monte Oliveto.

Partenza poi per  Bergolo, che si raggiunge seguendo un sentiero spettacolare, immerso in bellissimi boschi di casgtagno (5 km). A Bergolo sosteremo per il pranzo e per la visita.  Bergolo è il più piccolo comune delle Langhe coi suoi 71 abitanti, affascinante borgo interamente recuperato in arenaria e un grazioso centro con murales di giovani artisti sulle pareti delle case. Il sentiero costeggia anche la Cappella di San Sebastiano del XII secolo, in straordinaria posizione panoramica con le torri della Langa astigiana che si stagliano all’orizzonte.

Nel pomeriggio, seguendo sempre sentieri di rara bellezza,  da Bergolo si raggiunge  Prunetto 9,5 Km. Qui, sulla sommità della collina, si erge il complesso  monumentale costituito dal Castello e dal Santuario dedicato alla Madonna del Carmine. Si tratta di uno dei più suggestivi punti panoramici dell’Alta Langa.

Dopo la visita guidata verremo accompagnati alle strutture dove si dorme (B&B l'”Orchidea selvatica”e l’Agriturismo ” La Curma”) e quindi il Ristorante “Della Piazza” per una cena molto interessante (5 antipasti , due primi, due secondi con contorno, due dolci, vini doc del territorio e caffè).

2° giorno, 1 ottobre : Bergolo – Torre Bormida – Cravanzana – Cortemilia  km 20,  dislivello   900 metri

Dopo la colazione verremo accompagnati a Bergolo, da qui si imbocca un sentiero che in discesa ci porterà fino alla Strada Provinciale e da qui in leggera salita a Torre Bormida, paesino dai tipici terrazzamenti di pietra sui quali sono collocati i vigneti di Dolcetto: di interesse artistico è la chiesa parrocchiale dell’Assunta posta nell’unica piazza del paese. Da Torre Bormida il sentiero risale a guadagnare la cresta delle colline e dopo circa 4 km si raggiunge l’abitato di Cravanzana. Il paese sorge su una piccola rocca, disteso sulla sponda destra del Belbo a 555 metri sul livello del mare. E’ uno dei centri più importanti nella produzione della nocciola. La parte alta di Cravanzana ospita il centro storico che si raggruppa attorno alla chiesa parrocchiale dei Santi Pietro e Vitale e al poderoso castello medievale. Secondo leggende il nome del paese deriva dall’unica capra rimasta in vita dopo una pestilenza che aveva distrutto tutte le greggi (cavra sana=capra sana). Da Cravanzana si si prosegue passando per il Bric del Cucco (642 metri) e arrivati (altri 4,4 km) alla altezza della Cascina Ca Rossa si lascia il GTL per scendere verso Varascio e raggiungere sotto la chiesa di S. Lucia un piccolo stabilimento di lavorazione delle nocciole che potremo visitare. Si percorre poi un breve tratto di provinciale e, deviando per un sentiero a mezza costa si raggiunge Cortemilia, ove nel pomeriggio della domenica terminerà il nostro itinerario.

Costi per i due giorni 

100 euro per i nuovi soci, 95 per i soci

(supplemento 20 euro per camera singola)

Incluso

accompagnamento, assicurazione infortuni, iscrizione associazione,  pernotto in b&b o agriturismo del territorio,  cena del sabato presso Ristorante “Della Piazza” a Prunetto e colazione della domenica, cestino viaggio della domenica a pranzo.

(Indicare se si è vegetariani)

INFO ED ISCRIZIONI (per i due giorni- posti limitati a 20) entro il  10 settembre – con bonifico di 95/100 euro sul conto corrente dell’Associazione di Promozione Sociale Camminare lentamente

(IBAN IT54 F060 8530 3600 000000 23551), indicando nella causale “trekking Alta Langa settembre”, In caso di rinuncia, dopo il pagamento, è necessario avvisare i numeri sottoelencati entro e non oltre il 20 settembre. Successivamente a tale data non sarà predisposto alcun rimborso.

Contatti: 380.6835571 – 349.7210715 camminarelentamente2@gmail.com

www.camminarelentamente.it

 

Dettagli

Inizio:
settembre 30 @ 10:00 am
Fine:
ottobre 1 @ 2:30 pm
Categoria Evento:

Luogo

cortemilia